Formazione Frecce Tricolori 2023 annunciata venerdì 20 gennaio

svelata la nuova Formazione Frecce Tricolori 2023
svelata la nuova Formazione Frecce Tricolori 2023

La Formazione delle Frecce Tricolori 2023

Qui di seguito la formazione delle Frecce Tricolori 2023 al completo:

  • Pony 0 Tenente Colonnello Stefano Vit – Comandante
  • Pony 1 Maggiore Pierluigi Raspa – Capo Formazione
  • Pony 2 Capitano Alessandro Sommariva – 1º Gregario Sinistro
  • Pony 3 Capitano Leonardo Leo – 1º Gregario Destro
  • Pony 4 Capitano Oscar Del Dó – 2º Gregario Sinistro
  • Pony 5 Capitano Alessio Ghersi – 2º Gregario Destro
  • Pony 6 Maggiore Franco Paolo Marocco – 1º Fanalino
  • Pony 7 Capitano Luca Pozzani – 3º Gregario Sinistro
  • Pony 8 Capitano Simone Fanfarillo – 3º Gregario Destro
  • Pony 9 Capitano Giovanni Morelli – 2º Fanalino
  • Pony 10 Maggiore Federico De Cecco – Solista
  • T. Col. Massimiliano Salvatore e Magg. Alfio Mazzoccoli supervisori addestramento acrobatico

Venerdì 20 gennaio è stata annunciata la nuova formazione 2023 delle Frecce Tricolori. L’evento ha avuto luogo a Rivolto, sede del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico presso lo storico hangar delle Frecce Tricolori ed è stato presentato dal Comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale, il T. Col. Stefano Vit il quale ha svelato anche il nuovo Poster.

Numerosi gli ospiti presenti, tra i quali il vicegovernatore della Regioni Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, l’assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini e il Col. (in congedo) Alberto Moretti, già Comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Presenti anche numerosi esponenti dei Club Frecce Tricolori, vero e proprio “zoccolo duro” del supporto alla Pattuglia Acrobatica Nazionale in termini di passione.

Confermate le posizioni di Pony 1 (Capo Formazione), Magg. Pierluigi Raspa e Pony 6 (Leader della 2ª sezione), Magg. Franco Paolo Marocco.

Il nuovo Pony 10 (Solista) è il Magg. Federico De Cecco.

Diamo poi il benvenuto ai due nuovi politi che entrano in formazione:

Pony 9 (2º fanalino), Cap. Giovanni Morello, pilota di Eurofighter proveniente dal XII Gruppo del 36° Stormo di Gioia del Colle (Ba) e Pony 7 (3º Gregario Sinistro), Cap. Luca Pozzani, pilota di Eurofighter dal XVIII Gruppo del 37° Stormo di Trapani-Birgi.

Il T. Col. Massimiliano Salvatore  e il Magg. Alfio Mazzoccoli, giunti al termine della loro permanenza alle Frecce Tricolori, si occuperanno dell’addestramento acrobatico della nuova formazione.

I cambiamenti nella formazione

Come già anticipato, nella nuova formazione delle Frecce Tricolori 2023 vi sono stati alcuni significativi cambiamenti rispetto alla formazione titolare dello scorso anno.

Se da un lato sono state confermate le posizioni di Pony 1, Pony 2, Pony 4, Pony 5 e Pony 6, dall’altro sono cambiate Pony 3 per la quale posizione il Capitano Leonardo Leo ha sostituito il parigrado Simone Fanfarillo, ora Pony 8.

Il Maggiore Alfio MAZZOCCOLI, precedentemente Pony 7, avendo concluso la sua esperienza alla PAN è stato sostituito dal Capitano Luca Pozzani.

Il Capitano Giovanni Morelli neo entrato in Pattuglia sarà Pony 9, posizione precedentemente ricoperta dal Capitano Leonardo LEO.

Cambia anche il Solista; infatti il T. Col. Massimiliano Salvatore giunto anch’egli al termine della sua permanenza in Pattuglia, lascia Pony 10 al Maggiore Federico De Cecco.

Vediamo più nel dettaglio chi sono i piloti della formazione 2023 e il loro ruolo:

Pony 0 – Tenente Colonnello Stefano Vit

E’ Il Comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Il Comandante delle Frecce Tricolori durante le manifestazioni si trova a terra. Precisamente al centro della linea del pubblico e, collegato via radio con tutta la formazione dirige il volo e ne garantisce la sicurezza.

Pony 1 – Maggiore Pierluigi Raspa

Il Capo Formazione è responsabile di guidare la formazione durante tutte le figure acrobatiche. Via radio impartisce gli ordini e scandisce il ritmo di tutto il volo. Nella formazione è sempre individuabile come il velivolo più avanzato: quando questa è separata in due sezioni, è al comando dei cinque aeroplani detti in gergo “linea davanti”.

Pony 2 – Capitano Alessandro Sommariva

1º Gregario Sinistro. È il primo velivolo alla sinistra del Capo formazione. Le sue manovre acrobatiche peculiari sono il “Ventaglio” e il “ Doppio tonneau” entrambe effettuate con rotazione a sinistra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il primo velivolo a sinistra con la fumata rossa.

Pony 3 – Capitano Leonardo Leo

1º Gregario Destro. È il primo velivolo alla destra del capoformazione. le sue manovre acrobatiche peculiari “Ventaglio” e il “ Doppio tonneau” entrambe effettuate con rotazione a destra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il primo velivolo a destra con la fumata verde.

Pony 4 – Capitano Oscar Del Dó

2º Gregario Sinistro. È il secondo velivolo alla sinistra del capoformazione. Le sue manovre acrobatiche peculiari sono il “Ventaglio” il “ Doppio tonneau” e il “4 e 5 a posto” tutte effettuate con rotazione a sinistra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il primo velivolo a sinistra con la fumata rossa.

Pony 5 – Capitano Alessio Ghersi

2º Gregario Destro. È il secondo velivolo alla destra del capoformazione. Le sue manovre acrobatiche peculiari sono il “Ventaglio” il “ Doppio tonneau” e il “4 e 5 a posto” tutte effettuate con rotazione a destra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il primo velivolo a sinistra con la fumata verde.

Pony 6 – Maggiore Franco Paolo Marocco

1º Fanalino. Quando la formazione si separa in due sezioni, pony 6 è alla guida dei quattro aeroplani detti in gergo “rombetto”. È responsabile della tempistica e della precisione degli incroci, nonché dei successivi ricongiungimenti.

Pony 7 – Capitano Luca Pozzani

3º Gregario Sinistro. È il primo velivolo a sinistra di pony 6. Fa parte del “rombetto e la sua manovra acrobatica peculiare è il “Ventaglio” effettuata con rotazione a sinistra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è l’ultimo velivolo a sinistra con la fumata rossa.

Pony 8 – Capitano Simone Fanfarillo

3º Gregario Destro. È il primo velivolo a destra di pony 6. Fa parte del “rombetto e la sua manovra acrobatica peculiare è il “Ventaglio” effettuata con rotazione a destra. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è l’ultimo velivolo a destra con la fumata verde.

Pony 9 – Capitano Giovanni Morelli

2º Fanalino. È il vertice posteriore della formazione. Fa parte del “rombetto”, completando l’asse centrale composto dai tre velivoli pony 1, pony 6 e pony 9. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il primo velivolo a destra con la fumata bianca.

Pony 10 – Maggiore Federico De Cecco

Solista. Il solista rimane in formazione durante il “Looping d’ingresso”, prima figura del programma. Successivamente con la manovra del “Cardioide” si separa per iniziare la sua complessa e spettacolare sequenza. Nell’ultimo passaggio con i fumi colorati, è il velivolo che in direzione opposta al grande Tricolore , incrocia con il fumo bianco. Tradizionalmente al solista viene affidato il delicato incarico di responsabile della Sicurezza Volo del Gruppo.

Il prossimo 28 marzo il volo dell’Aeronautica Militare iniziato nel 1923 raggiungerà il prestigioso traguardo dei 100 anni. Una ricorrenza molto importante che vedrà il suo culmine nella grande manifestazione aeronautica avrà luogo a Pratica di Mare dal 16 al 18 giugno prossimi.

La nuova formazione delle Frecce Tricolori sarà chiamata a sugellare quello che sarà senza dubbio un evento irripetibile.

Attualmente non sono disponibili dettagli sull’evento di Patica di Mare, ma non appena disponibili non mancheremo di condividerli.

Il Poster delle Frecce Tricolori 2023

Il Poster 2023 delle Frecce Tricolori sarà l’iconica immagine che ci accompagnerà per tutta la stagione acrobatica che prenderà il via a maggio.

Poster Frecce Tricolori 2023
il Poster delle Frecce Tricolori 2023

L’immagine scelta quest’anno rappresenta la “Siberiana”. Questa manovra non costituisce una novità per le Frecce Tricolori in quanto veniva eseguita agli esordi. Lo scorso anno è stata riproposta al termine del programma acrobatico. Dopo l’Alona infatti, la Pattuglia esegue un cambio di configurazione (a diamante) ripresentandosi al pubblico in un passaggio da destra verso sinistra con fumi bianchi mentre il Solista esegue un Tonneau a botte attorno alla formazione.

Fonte e immagini: Aeronautica Militare – Frecce Tricolori

Testo: Aeronautica Militare – Stefano