Eventi 2018

IL CORSO DI CULTURA AERONAUTICA ENTUSIASMA GLI STUDENTI DI IMPERIA

Posted On maggio 24, 2018 at 1:54 pm by / No Comments

Dal 7 al 18 maggio scorso si è svolto ad Imperia il Corso di Cultura Aeronautica giunto al quarto appuntamento stagionale.

Ma di cosa si tratta?

I Corsi di Cultura Aeronautica (CCA) non sono altro che attività promozionali volte a diffondere la cultura aeronautica tra i giovani, delineate dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) supportate inoltre da provveditorati e istituzioni locali.

Il corso è rivolto a studenti di entrambi i sessi, di età compresa tra i 16 e i 20 anni appartenenti alle classi 3°,4° e 5° delle scuole superiori.

La partecipazione è su base volontaria e totalmente gratuita.

Le sedi di svolgimento e la disponibilità dei posti (mediamente 200-300 posti) viene stabilita annualmente dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica. Quest’anno il Corso si è svolto a Foligno, Fano, Trento e Imperia mentre l’epilogo sarà a Cagliari nel mese di ottobre.

Il “braccio operativo” della Forza Armata è in questo caso il 60° Stormo di Guidonia unico reparto dipendente dal Comando Scuole Volo ad utilizzare l’aliante e ad avere tra i molteplici compiti istituzionali quello di concorrere all’attività promozionale dell’immagine dell’Aeronautica Militare, mediante, appunto, lo svolgimento dei corsi di Cultura Aeronautica grazie al prezioso lavoro di un team di piloti istruttori e specialisti estremamente qualificato.

In occasione del CCA di Imperia sono state oltre 500 le domande di partecipazione ma solamente 270 studenti hanno avuto l’opportunità di trascorrere 2 settimane da “aspiranti piloti”.

La prima settimana di Corso ha preso il via lunedì 7 maggio con le lezioni teoriche che si sono svolte nell’Aula Magna Polo Imperiese.

Gli istruttori del 60° Stormo, attraverso una serie di conferenze a carattere divulgativo hanno introdotto gli allievi alla materia aeronautica trattando i principi del volo, il funzionamento dell’aeroplano in generale, strumentazione di bordo e sicurezza volo in modo semplice ma allo stesso tempo coinvolgente ed estremamente efficace.

Al termine della parte teorica, il 10 maggio i partecipanti hanno sostenuto un test di valutazione delle conoscenze acquisite utile a stilare una prima graduatoria di merito nonché individuare il primo terzo del corso che avrà l’opportunità di volare nel posto anteriore di fianco al pilota istruttore.

La seconda parte del CCA si è svolta sull’Aeroporto Villanova di Albenga a partire da lunedì 14 maggio. Per l’occasione erano rischierati 5 velivoli SIAI 208/M in dotazione al 60° Stormo. Si tratta di un aereo monomotore ad elica ad ala bassa quadriposto utilizzato come traino per gli alianti e per voli di familiarizzazione come nel caso dei CCA.

 

Dopo un’iniziale indottrinamento sulle procedure di imbarco e sbarco dal velivolo tutti gli studenti hanno avuto la possibilità di passare alla fase di ambientamento sul velivolo SIAI 208/M. Questa è certamente la parte più emotivamente coinvolgente per i ragazzi.

Infatti sono i piloti istruttori del 60° Stormo che guidano sapientemente e indistintamente tutti i partecipanti in un’esperienza di volo unica e mai sperimentata prima.

Mercoledì 16 maggio al termine di tre giorni estremamente intensi al ritmo di oltre 10 missioni giornaliere tutti gli “aspiranti piloti” hanno concluso questa adrenalinica esperienza.

L’ultima fatica spetta agli istruttori del 60° Stormo; è loro compito infatti di redigere la graduatoria finale alla quale concorreranno l’esito del test di valutazione dell’apprendimento e l’attitudine al volo dimostrata durante la seconda settimana del corso.

A conclusione delle attività, giovedì 17 maggio l’Aula Magna Polo Imperiese è stata la sede della cerimonia di premiazione.

Ginevra Mignano, proveniente dal Liceo Artistico Amoretti di Imperia è la 1a classificata del Corso di Cultura Aeronautica. La giovane studentessa ha sbaragliato i 270 partecipanti. Al secondo posto Dario Pontiggia, del Liceo Scientifico Vieusseux.

Per i primi due classificati vi sarà la possibilità di essere ospitati presso il 60° Stormo di Guidonia per circa dieci giorni durante i quali avranno l’opportunità di partecipare ad uno stage di familiarizzazione su aliante.

A tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato di frequenza che può assegnare punteggi aggiuntivi di merito nell’ambito di alcuni concorsi dell’Aeronautica Militare, ma non solo; l’attestato è valido anche nell’ambito alternanza scuola lavoro e come crediti formativi.

CONCLUSIONI

Come è ben immaginabile il Corso di Cultura Aeronautica risulta essere un’opportunità estremamente apprezzata dagli studenti partecipanti i quali oltre a provare un’esperienza indimenticabile come quella del volo, hanno anche la possibilità di approfondire la conoscenza sulla Forza Armata, agganciando il sogno alla realtà.

Inoltre, e questo grazie al personale del 60° Stormo, i ragazzi hanno la non trascurabile opportunità di vivere in prima persona come impegno competenza e soprattutto passione possano tramutarsi in un lavoro.

In conclusione, gli aspetti che non posso fare a meno di evidenziare sono rappresentati dal forte legame che si è instaurato tra studenti e personale del 60° Stormo come pure la gioia e soddisfazione che visibilmente traspariva dai volti dei ragazzi.

 

RINGRAZIAMENTI

Desidero ringraziare lo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare per aver autorizzato l’attività.

Il Cap. Pil. Carla Aangelucci che mi ha accompagnato impeccabilmente in volo, a terra e durante la realizzazione dell’articolo. Tutto il personale del 60° Stormo presente e gli studenti degli Istituti Superiori di Imperia per la testimonianza.

 

Per il resoconto fotografico completo: QUI

Fonte, testo e immagini: Stefano