LEONARDO PRESENTA ALL’IDEF 2019 IN TURCHIA LE PROPRIE SOLUZIONI NEI SETTORI DIFESA, AEROSPAZIALE E SICUREZZA

Istanbul, 30 aprile 2019 – Le soluzioni Leonardo per la sicurezza, il settore aerospaziale e la difesa sono ospitate alla fiera internazionale IDEF 2019 a Istanbul (Pad. 3 stand 313A), fino al 3 maggio.

Questa è anche l’occasione per annunciare il recente re-branding della sua filiale locale in Leonardo Turkey Havacılık, Savunma ve Güvenlik Sistemleri A.Ş. (Leonardo Turkey Aviation, Defence and Security Systems Inc.).

All’IDEF, Leonardo presenta nuove tecnologie e servizi ai partner locali, sulla base di una significativa presenza industriale, collaborazioni aziendali e le migliori soluzioni per la sicurezza aeroportuale e marittima; importanti progetti civili e militari come l’elicottero T-129, i radar di difesa aerea, sensori navali, sistemi di difesa e più recentemente, il programma satellitare Göktürk.

I sistemi di gestione del traffico aereo costituiscono la presenza principale di Leonardo in Turchia, assicurando il controllo di quasi 1500 km di coste e oltre 20 torri di controllo del traffico aereo. Leonardo ha inoltre sviluppato il programma turco SMART (Systematic Modernisation of ATM Resources Turkey), con un centro di controllo principale situato ad Ankara e un backup a Istanbul, che supporta le operazioni di gestione del traffico aereo nei settori dello spazio aereo turco situati a Izmir, Ercan, Dalaman, Bodrum e Antalya.

Le nuove tecnologie per i sistemi di sicurezza informatica e anti-droni per proteggere aeroporti e infrastrutture critiche vengono ora offerte per integrare le soluzioni di sicurezza esistenti implementate in Turchia, offrendo sicurezza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per le persone e l’economia.

Le forze armate italiane e britanniche contano già sulle tecnologie di Leonardo Counter Unmanned Aerial Systems (UAS) per proteggere i siti civili e militari nazionali, mentre a febbraio l’Agenzia di comunicazione e informazione della NATO ha rinnovato il contratto a Leonardo per la fornitura di capacità di rilevamento e gestione di cyber-incidenti sui propri siti.

I servizi avanzati sono alla base dell’offerta di Leonardo in Turchia. Sfruttando un’esperienza decennale nel campo della formazione dei piloti, Leonardo presenta ai clienti regionali la sua International Flight Training School (IFTS) lanciata con l’Aeronautica Militare Italiana e basata sul suo velivolo da addestramento avanzato M-346. Combinando le capacità tecnologiche e di prodotto di Leonardo con l’esperienza dell’Aeronautica Militare nel settore della formazione al volo militare, l’IFTS è la piattaforma ideale e flessibile per preparare i piloti ad operare con i velivoli da combattimento di nuova generazione come l’Eurofighter e l’F-35.   

Leonardo rappresenta un partner credibile per il governo locale e le industrie per lo sviluppo di capacità aerospaziali locali, compresi i futuri aerei da combattimento di nuova generazione e velivoli da trasporto tattico, basandosi su un eccellente track record di collaborazioni internazionali in programmi di avanguardia come Eurofighter Typhoon, F-35 e SAAB Gripen NG.

Leonardo offre anche alla Turchia il suo velivolo multi-missione C-27J, già scelto da 14 paesi. C-27J Spartan si è dimostrato il più efficiente aereo da trasporto turboelica medio multi-missione disponibile oggi sul mercato. L’aereo è in grado di atterrare ovunque; su piste di atterraggio molto strette, neve e ghiaccio, sabbia, ghiaia e in pendenza.

A marzo, Leonardo ha presentato la configurazione antincendio del C-27J, completando le caratteristiche di robustezza e affidabilità in condizioni estreme, rendendo l’aereo uno dei più versatili al mondo.

Il best seller multiruolo AW139 di Leonardo, presentato all’IDEF in una versione Coast Guard, rappresenta la leadership dell’azienda nel mercato dell’ala rotante insieme all’AW101, l’elicottero militare trimotore multiruolo medio/pesante di Leonardo, in grado di eseguire una vasta gamma di missioni terrestri e marittime tra cui missioni ASW/ASuW, early warning, utility e trasporto, supporto anfibio, sorveglianza e pattugliamento, ricerca e soccorso a lungo raggio.

Per la prima volta esposto all’IDEF il radar a scansione elettronica Grifo E di Leonardo, ultimo inserimento all’interno della famiglia di radar Grifo, che offre funzionalità di controllo antincendio E-scan ad alta specificità in un pacchetto economico, leggero e a basso consumo. Le piattaforme rotanti e fisse e le piattaforme UAS possono beneficiare delle avanzate soluzioni aeronautiche e suite avioniche di Leonardo progettate per identificare, rilevare, proteggere e sconfiggere le minacce emergenti come ad esempio Miysis DIRCM, ampiamente testate per fornire una protezione efficace contro MANPADS o SEER Radar Warning Receiver (RWR).

I servizi basati su droni costituiscono aree di competenza per Leonardo, l’unico produttore in Europa con un’esperienza combinata in piattaforme ad ala fissa e rotante, controllo remoto e sviluppo di sensori. Il drone bersaglio Mirach 40, nuovo inserimento nella ben consolidata famiglia Mirach, è una soluzione economica per emulare un’ampia gamma di aerei e missili sia per l’addestramento di personale militare che per testare attrezzature, e il AWHERO RUAS (Rotary Unmanned Air System) è la soluzione allo stato dell’arte di Leonardo per operazioni terrestri e marittime come la sorveglianza marittima e di frontiera, sicurezza nazionale, monitoraggio di condutture e linee elettriche, monitoraggio ambientale, supporto di missioni di ricerca e soccorso, soccorso in caso di calamità e valutazione dei danni causati da disastri naturali.  

La difesa è un settore di tradizionale collaborazione tra l’Italia e la Turchia e alcune delle migliori soluzioni di Leonardo sono in uso con le forze armate turche. All’IDEF Leonardo presenta la sua famiglia di munizioni guidate Vulcano per cannoni navali da 76 mm e 127 mm, e per l’artiglieria terrestre da 155 mm, oltre alla torretta modulare HITFACT da 105 mm o 120 mm.
In ambito “Air Defense”, Leonardo offre il RAT31, che può essere fornito in versione fissa o rischierabile, mentre il radar multi-missione KRONOS facente parte della famiglia AESA è in grado di eseguire una molteplicità di missioni critiche, dal controllo dello spazio aereo alla difesa terra-aria,  dalla protezione delle Forze e delle risorse critiche al controllo del traffico aereo.

 

Fonte, testo e immagini: Ufficio Stampa Leonardo

Testo: Stefano