Eventi 2015

WORLD ECONOMIC FORUM (WEF) 2016 DAVOS

Posted On novembre 11, 2015 at 2:48 pm by / No Comments

weforum-logo.db90160d8175c5a08cdf6c621e387d18payer.parsysrelated1.67855.Image

Cari Lettori,

Inizia l’avvicinamento al primo appuntamento aeronautico per il 2016.

Dal 20 al 23 gennaio prossimi, nella regione dei Grigioni  e più precisamente a Davos, avrà luogo il consueto World Economic Forum (WEF).

Che cos’è il WEF o World Economic Forum?

Si tratta sostanzialmente, di un meeting annuale al quale partecipano i leader mondiali  nel campo della politica,       della finanza e delle organizzazioni internazionali.

Che cosa significa per un appassionato di aeronautica il WEF?

Senza dubbio un’ottima occasione per vedere da vicino la capacità aerea elvetica! In quel periodo, infatti, lo spazio aereo di Davos e degli aeroporti limitrofi sarà fortemente limitato e a tutela della sicurezza dei partecipanti la Schweizer Luftwaffe e l’Esercito metteranno in campo tutte le loro risorse!

Gli elicotteri del tipo Super Puma, Cougar e EC-635, consentiranno di fornire appoggio in primo luogo alle autorità civili    e di effettuare trasporti di persone.

Viene impiegato anche il Super Puma equipaggiato con una videocamera a immagine termica. Non dimentichiamo       poi che durante il WEF si effettuano voli anche al di fuori dei consueti orari di addestramento.

Per quel che riguarda invece la restrizione del traffico aereo, sarà delimitata una zona avente un raggio di 25 miglia nautiche (circa 46 km) al di sopra del territorio svizzero, austriaco, liechtensteino e italiano, al cui centro si trova Davos. (vedi immagine)

Per il WEF 2016 la base aerea principale sarà Payerne sede della Squadra d’Aviazione 11 la quale assicura le missioni di polizia dell’aria e della difesa aerea. È composta da due squadriglie dell’aviazione (Staffel 17 e Staffel 18) che operano su F/A-18 Hornet.

Essa è anche responsabile per la formazione dei piloti della milizia che volano su F-5 Tiger (Fliegerstaffel 6)

wef.parsys.79983.Image.direct.jpeg
Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Fonte e immagini: Schweizer Luftwaffe

Testo: Stefano